Fiumicino, vino ed olio sfuso al mercato coperto

“In attesa della nuova struttura già definita ad Isola Sacra, si è intervenuti con un nuovo bando per il mercato esistente, cercando di dare vita a nuove merceologie con l’intento di un rilancio immediato in attesa del trasferimento verso la nuova struttura, che dovrà avvenire tra il 2010 e il 2011”.
A dare la notizia è Claudio Caldarelli, assessore alle Attività Produttive del Comune di Fiumicino che illustra il nuovo assetto del della struttura. Una serie di novità pensate per contrastare la pressante crisi che sta attraversando il Paese. “Previste tre nuove merceologie non alimentari, vendita del vino ed olio sfuso direttamente dalle damigiane, promozione territoriale e turistica del mercato”.

“Non intervengo sulla attuale crisi politica in quanto non è di mia pertinenza. Ritengo siano problemi locali, che però hanno serie conseguenze sulla crisi economica. Mi auguro che questa maggioranza sappia agire con responsabilità nei confronti della cittadinanza. Colgo l’occasione per proporre ancora una volta la costituzione del fondo garanzia di un milione di  euro: il fondo consentirebbe un efficace e rapido intervento a favore di artigiani, commercianti, piccole e medie imprese, verso il sistema bancario e sopperire a momentanee crisi di liquidità. Il fondo può rappresentare anche un efficace contributo ai giovani per le nuove iniziative. Inutile ricordare alla maggioranza e all’opposizione quanti sono i posti di lavoro a rischio nelle categorie sopra elencate”.
il Faro, quotidiano telematico, 4 Marzo 2009
http://www.ilfaroonline.it/fiumicino.php?id=463
 
Share |

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione accetto la Policy sui cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information