DistributoriallaSpina.it: inquino meno, risparmio di più

HomeUltime notizieRoma risparmia con i detersivi alla spina

Roma risparmia con i detersivi alla spina

Aumenta progressivamente il numero dei distributori di “detersivi alla spina” nella Capitale. Il primo, lo ricordiamo, fu il supermercato Panorama di via Tiburtina 757, inaugurato dall’Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli Filiberto Zaratti. Oggi il numero dei distributori è arrivato a quota 40, coprendo non solo il territorio della Capitale, ma addirittura quello dell’intera regione Lazio. Tra questi Panorama al Centro Commerciale I Granai e Roma Est, il Carrefourdi Tor Vergata, l’ Auchan di Casalbertone, di Porta di Roma e via Pollio, il Crai di via Tiburtina, la Standa di corso Francia e viale Trastevere e il Micron di Via di Acquafredda. È possibile inoltre acquistare detergenti alla spina anche nei punti vendita del circuito Mille Bolle Point, o presso i diversi rivenditori di detersivi sfusi equo-solidali distribuiti nella regione, e in alcuni punti vendita che distribuiscono i prodotti di Minimo Impatto. L’iniziativa, voluta dall’Assessorato all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio, in collaborazione con l’Ente di Ricerca Ambientale Ecologos, ha come scopo quello di ridurre i consumi e soprattutto l’impatto ambientale, che viene misurato da un calcolatore posto su ogni distributore, utilizzando dei contenitori riutilizzabili da uno, due e tre litri, che costano fra i 60 e gli 85 centesimi di euro a seconda delle dimensioni, consentendo così anche un notevole risparmio economico al consumatore.

 

QuartieriOnLine - Maria Rosa Tamborrino (QOL), 19 Maggio 2010

 
Share |

I distributori di prodotti sfusi

Contenitore a gravità per cibo secco

 

Contenitore a paletta per cibo secco

 

Distributore per vino alla spina

 

Ecobox per detersivi alla spina


 

 

 

 

 

Impianto acqua alla spina

Sondaggio

Quali prodotti alla spina acquisti più di frequente?
 

Comprare sfuso...

Comprare sfuso permette un risparmio economico, di risorse e per l'ambiente.

 

Per il consumatore

- igiene e sicurezza

- possibilità di provare e mischiare più prodotti

- possibilità di vedere costantemente qualità ed integrità del prodotto

- ecosostenibilità (riduzione rifiuti e packaging)

- comodità e libertà di acquisto (possibilità di acquistare la quantità desiderata)

 

Per il venditore

- margine di guadagno più elevato (40-50%)

- ecocompatibilità

- rotazione dello stock

- ordine e grande assortimento dei materiali

- vendita di più prodotti in poco spazio

- merchandising (più prodotti a vista d'occhio)

 

 

Per l'ambiente

- mancanza di confezione

- riciclo dei contenitori

- riduzione dei costi di trasporto - filiera corta

 

 


Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione accetto la Policy sui cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information