DistributoriallaSpina.it: inquino meno, risparmio di più

HomeUltime notizieDetersivi alla Spina: un primo importante passo verso la sostenibilità

Detersivi alla Spina: un primo importante passo verso la sostenibilità

Rischia di fallire uno dei principali slanci intrapreso dai supermercati nell’adozione di criteri in materia di sostenibilità, consumo critico, risparmio energetico e riciclo, parliamo dei Detersivi alla Spina.
Questo tipo di commercializzazione del prodotto, in Scandinavia è all’ordine del giorno, ed’è ampiamente utilizzato oramai da anni.
Tale modalità di acquisto garantisce un duplice tipo di risparmio, sia intermini economici che ambientali.
Certamente il risparmio economico è da valutare sul lungo periodo, mentre in merito all’impatto ambientale, alla riduzione e al riciclo dei consumi, il risultato è ottimale e assolutamente tempestivo.

Purtroppo però, la possibilità non è stata ancora ben proposta dai supermercati, infatti sono molti i consumatori che ancora non ne conoscono l’esistenza, in quanto l’informazione non è stata pubblicizzata abbastanza, a confermarlo anche alcuni esponenti della Ecologos, i quali dichiarano che tutti gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa posseggono un kit informativo purtroppo non abbastanza sponsorizzato.
Da alcune interviste condotte sui consumatori, è emerso che sono davvero pochi coloro che sono a conoscenza di questa nuova modalità di spesa, spesso osteggiata dai grandi esercizi commerciali che preferiscono investire e promuovere prodotti più costosi attraverso i quali raggiungono margini di profitto maggiori e certamente più elevati.
Il funzionamento è assolutamente semplice e diretto, il consumatore dovrà semplicemente acquistare il contenitore di un litro dal costo di appena 70 centesimi di euro, fargli applicare dal proprietario dell’esercizio un bollino di riconoscimento, e da li in poi riempirlo comodamente senza dover ricorrere più all’uso di prodotti brandizzati.
I costi sono molto ridotti, ad esempio un litro di sapone per i piatti costa all’incirca 1 €, mentre il costo di due litri di sapone per il bucato, non supera i 3,90 €.
Speriamo solo che un’iniziativa così importante, volta a promuovere una nuova concezione di spesa sostenibile del tutto alternativa, riscuota presto il giusto e meritato successo.
 
 
Share |

Articoli correlati

I distributori di prodotti sfusi

Contenitore a gravità per cibo secco

 

Contenitore a paletta per cibo secco

 

Distributore per vino alla spina

 

Ecobox per detersivi alla spina


 

 

 

 

 

Impianto acqua alla spina

Sondaggio

Quali prodotti alla spina acquisti più di frequente?
 

Comprare sfuso...

Comprare sfuso permette un risparmio economico, di risorse e per l'ambiente.

 

Per il consumatore

- igiene e sicurezza

- possibilità di provare e mischiare più prodotti

- possibilità di vedere costantemente qualità ed integrità del prodotto

- ecosostenibilità (riduzione rifiuti e packaging)

- comodità e libertà di acquisto (possibilità di acquistare la quantità desiderata)

 

Per il venditore

- margine di guadagno più elevato (40-50%)

- ecocompatibilità

- rotazione dello stock

- ordine e grande assortimento dei materiali

- vendita di più prodotti in poco spazio

- merchandising (più prodotti a vista d'occhio)

 

 

Per l'ambiente

- mancanza di confezione

- riciclo dei contenitori

- riduzione dei costi di trasporto - filiera corta

 

 


Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione accetto la Policy sui cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information