Ecco i primi distributori di olio sfuso

Gli scaffali di negozi e supermercati sono pieni di bottiglie di olio di oliva, ma per chi cerca un prodotto fresco, ovvero che non è rimasto imbottigliato troppo a lungo, da oggi c’è una novità: il Dadolio, il primo distributore automatico di olio al mondo. L’iniziativa è della Olivicoltori Riuniti, una srl costituita da alcuni olivicoltori di Vicopisano, in provincia di Pisa, orientati al marketing innovativo.

I motivi di una scelta tanto all’avanguardia ce li spiega Antonio Rossi, direttore generale della Olivicoltori Riuniti: “La posizione dei nostri oliveti (Monte Pisano) ci ha da sempre costretti a sopportare altissimi costi di produzione mentre, al contempo, stiamo subendo un progressivo strangolamento ad opera delle grandi marche e della grande distribuzione che, offrendoci prezzi sempre più bassi, non ci ripagano nemmeno le spese di raccolta. Assistere indifferenti al progressivo abbandono della coltura secolare dell’olivo e al disfacimento di oltre 1.936 Km di terrazzamenti in pietra, ci faceva male al cuore e allora ci siamo ribellati.” La soluzione si è presentata quando la società ha individuato il punto debole della grande distribuzione: l’impossibilità di garantire, oltre alla qualità del prodotto, anche la sua freschezza.

 

Un anno e mezzo fa, dunque, la Olivicoltori Riuniti ha commissionato uno studio al Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Bologna, chiedendo di individuare quali differenze potessero esserci tra un olio che, dal momento della frangitura fino al momento del suo consumo, fosse stato conservato rigorosamente al buio e a una temperatura di cantina, rispetto a un altro che aveva viaggiato in cisterne, confezionato ed esposto a luce e a variazioni di temperatura. La risposta ottenuta è stata quella sperata: si tratta di due prodotti diversi.

 

In un periodo in cui si parla molto dell’importanza della filiera corta, c’è dunque chi pensa addirittura a una filiera cortissima nella distribuzione dell’olio extravergine d’oliva. “Ogni produttore potrà installare uno o più DADOLIO presso le migliori pescherie o panetterie della sua zona – prosegue Antonio Rossi – e senza dover ricorrere ad alcuna intermediazione, fornirà il proprio prodotto al consumatore finale in una forma e in condizioni fino ad oggi ineguagliabili, sia da un punto di vista chimico, sia organolettico, e il mercato potrà finalmente capire la differenza tra un prodotto mantenuto “vivo” e un prodotto “morto” presente sullo scaffale di un supermercato.”

 

Per i consumatori attenti non solo alla qualità del prodotto ma anche alla sua freschezza, dunque, si apre una nuova era: tra breve chiunque potrà recarsi presso un esercizio in cui è installato il Dadolio e, proprio come in un normale distributore automatico, inserendo i soldi potrà ritirare una bottiglia da un litro d’olio, che fino a quel momento sarà stato conservato al buio e alla temperatura ottimale e costante di 12º centrigradi.

 

Il Dadolio sarà messo a disposizione di tutti i produttori attraverso la formula del franchising. Chi aderirà, potrà avvalersi di un marchio e di un prodotto innovativo, ma con una solida tradizione alle spalle, valorizzando al massimo il proprio olio grazie a una perfetta conservazione e a una presentazione di alto livello. Alla Olivicoltori Riuniti ipotizzano di raggiungere il numero di 2.000 Dadolio distribuiti sull’intero territorio nazionale nei prossimi 5 anni con un consumo di oltre 10.000 quintali d’olio per un giro d’affari di oltre 40 milioni di euro l’anno. Per adesso, intanto, c’è un primo appuntamento sicuro: il Dadolio sarà infatti presentato in anteprima mondiale al SOL di Verona dal 2 al 6 aprile.

 

Prontoconsumatore.it, 21 Marzo 2009
http://www.prontoconsumatore.it/ArchivioArticoli/tabid/72/ItemID/4171/View/Details/Default.aspx
 
Share |

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione accetto la Policy sui cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information